Spunti di Preghiera del Giorno

Martedì 7 dicembre

Santi del giorno: S. Ambrogio di Milano; S.M. Giuseppa Rossello; S: Urbano; S. Fara;

Liturgia: is. 40,1-11; Sal. 95; Mt. 18,12-14

Che cosa vi pare? Se un uomo ha cento pecore e una di loro si smarrisce, non lascerà le novantanove sui monti e andrà a cercare quella che si è smarrita? In verità io vi dico: se riesce a trovarla, si rallegrerà per quella più che per le novantanove che non si erano smarrite. Così è volontà del Padre vostro che è nei cieli, che neanche uno di questi piccoli si perda.

Spunti di Preghiera:

 Quanto amore ha per ognuno di noi nostro Padre! Ci ama di un amore infinito, unico e inimitabile. Tutti noi siamo Suoi figli amati, e come un padre affettuoso, soffre se noi soffriamo e gioisce se noi gioiamo. Un padre anche se ha dieci figli non amerà mai uno meno dell’altro e ad ogni nascita di un nuovo figlio il suo amore non sarà dimezzato, ma moltiplicato, per poter avvolgere ed abbracciare anche il nuovo arrivato, esattamente come fa Dio con noi. Siamo tutti Sue creature, e tutti siamo da Lui amati. Dio dall’alto del Suo amore, ci scruta, ci sorveglia e ci protegge, sta lì pronto ad intervenire in nostro aiuto, perché l’unica cosa che desidera è la nostra salvezza. Anche quando crediamo di essere dimenticati o ignorati il Signore tiene sempre il Suo sguardo fisso su di noi, pronto a lasciare tutto e tutti per venire a salvarci, come per la pecora smarrita della parabola, per recuperarci dagli abissi nei quali ci eravamo perduti, e portandoci in salvo gioirà di questa nostra salvezza. Grazie Signore del Tuo infinito amore!

 

Lascia un commento